Blog di viaggi in Sardegna

Cucina sarda

Ciambelline Sarde, la ricetta tradizionale

ciambelline sarde

Le Ciambelline Sarde sono un dolce tipico sardo, biscotti di pasta frolla ripieni di marmellata, ma con la possibilità di farli senza, semplici con una spolverata di zucchero a velo o zucchero nella superficie prima della cottura.

La ricetta tradizionale prevede come punto forte lo strutto che può essere tranquillamente sostituito da burro o margarina.

Come ingrediente troviamo anche le uova, il numero varia in base alla loro grandezza. Piccole sono necessarie 5, se sono grandi vanno bene 4.

Non può mancare assolutamente il limone che rende le ciambelline sarde ancora più gustose e fragranti.

La ricetta che vi propongo mi è stata tramandata da mia Zia. Non potevano mancare per ogni occasione dai compleanni alle festività Natalizie, battesimi, matrimoni ecc. In poche parole siamo cresciuti con questi dolci fatti in casa, genuini e saporiti.

Munirsi di formine di almeno due diverse dimensioni, la forma di vostro gradimento, solitamente per le ciambelline a due strati con la marmellata si utilizza la formina tonda, un fiore o il cuore. Ricordarsi di forare la ciambellina più piccola aiutandosi anche con un ditale che si usa per il cucito come si faceva un tempo.

Ingredienti
  • Uova – 4
  • Zucchero – 250 gr.
  • Limone grattugiato – 2
  • Burro o strutto – 250 gr.
  • Farina – 1 Kg.
  • Bustine di lievito  – 2

Per la decorazione

  • Marmellata
  • Zucchero a velo
  • Formine
Preparazione

In una ciotola unire nel seguente ordine gli ingredienti: uova, zucchero, limone grattugiato, burro o strutto precedentemente intiepidito per renderlo morbido e facile da lavorare, la farina e il lievito impastare inizialmente con un mestolo e poi con le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Lasciare riposare per circa mezz’ora nel piano di lavoro dopodiché stenderlo col mattarello leggermente infarinato in modo che il panetto di pasta frolla non si appiccichi, di uno spessore di circa 4-5 mm.

Procedere con le formine e posizionarle in una teglia con sotto la carta da forno e infornare per circa 20 minuti a 160° nel forno precedentemente preriscaldato.

Una volta raffreddate si procede con la farcitura. Nella ciambellina più grande mettere una nocciolina di marmellata aiutandosi con un cucchiaino, sovrapporre la ciambellina forata e poi spolverare il tutto con zucchero a velo ed ecco pronte le nostre ciambelline sarde.

Si possono anche conservare in un contenitore di latta in un luogo asciutto e durano anche per una settimana senza che si ammorbidiscano.

Se la ricetta ti è piaciuta lascia un commento 🙂

Consigliati per Voi: Utensili da cucina utilizzati

SEGUICI SUI SOCIAL

Lascia una risposta