Blog di viaggi in Sardegna

Gallura, Turismo

Come raggiungere e visitare L’isola di Caprera

L’isola di Caprera fa parte dell’area marina protetta dell’Arcipelago de La Maddalena nella costa nord orientale della Sardegna, ed è una delle più incantevoli località turistiche di tutta la Sardegna per la qualità del suo mare cristallino soggette a forti correnti che ripuliscono i fondali delle sue spiagge di sabbia bianchissima. L’isola è inoltre nota per essere stata per oltre vent’anni l’ultima dimora di Giuseppe Garibaldi. La famosa casa bianca è oggi un Museo.

Principali Spiagge :

Spiaggia del relitto : situata a sud dell’isola è caratterizzata da una spiaggia di sabbia bianca finissima e dalla presenza a riva dei resti di un antico relitto.

Cala Napoletana: situata a nord della costa occidentale dell’isola, presenta una piccola spiaggia di sabbia bianca dai fondali bassissimi e acque cristalline ben riparate dal vento.

Cala Coticcio: E’ senza dubbio una delle più belle cale del’Arcipelago denominata anche Tahiti per le tonalità del mare cristallino. Sottoposta a tutela ambientale è raggiungibile o via mare (a 100 metri dalla costa) o attraverso un sentiero di circa un chilometro e settecento metri

Cala Serena : situata nella costa occidentale dell’Isola è una mezzaluna di sabbia bianca finissima, bassi fondali e ben riparata dai venti.

Altre spiagge di elevato interesse : Cala Portese, Cala Brigantina, Cala serena, Cala Andreani e Cala Garibaldi.

Come raggiungere l’isola di Caprera.

Basta raggiungere la località di Palau prendere uno dei tanti traghetti messi a disposizione per raggiungere l’Isola de La Maddalena. Da La Maddalena guidare lungo il ponte della Moneta che collega all’isola di Caprera.

GALLERIA IMMAGINI

  • CAPRERA
  • CAPRERA

Lascia una risposta