Blog di viaggi in Sardegna

Archeologia, Gallura

Dolmen di Luras come raggiungerli

dolmen di luras

Dolmen di Luras sono situati intorno al centro abitato del piccolo borgo della Gallura centrale, chiamate dagli abitanti sepultura de zingates (giganti)  o de paladinos (eroi)

Sono monumenti funebri costruiti nel recente neolitico  (3500-2700 a.c.) presenti non solo in Sardegna ma anche  in alcune nazioni del mediterraneo come Spagna e Francia.

Queste sepolture collettive si caratterizzano per la presenza di una tavola di copertura ed un corridoio di accesso costruite in lastre di pietra, tale corridoio può avere numerose forme circolari, rettangolari, in alcuni casi è presente anche un’anticamera.

Avvenivano probabilmente diverse cerimonie religiose legate al culto dei morti, in certi dolmen sono stati rinvenuti centinaia di resti umani e corredi funerari appartenenti a diversi periodo storici.

In Sardegna si contano circa 78 Dolmen in buone condizioni di cui 4 nel territorio di Luras, noi ne abbiamo  visitati due e  sono chiamati Ladas e Ciuledda.

Il dolmen di Ladas

E’ uno dei dolmen più grandi in Sardegna e di tutto il mediterraneo , realizzato con lastre in granito che formano un corridoio di accesso rettangolare lungo 6 metri e alto 2,20

dolmen di luras

Il dolmen Ciuledda

Nelle immediate vicinanze del dolmen Ladas è molto più piccolo presenta un vano semicircolare  ed alcune canalette per il drenaggio dell’acqua realizzate intorno al monumento.

dolmen di luras
Ciuledda

Particolarità di questi monumenti è l’esposizione dei loro ingressi verso complessi orientamenti ancestrali ancora in fase di studio dall’archeoastronomia

Luras

Piccolo paese di circa 2400 abitanti situato ad oltre 500 metri nel cuore della Gallura, conserva numerose costruzioni in granito, interessante la chiesa parrocchiale del rosario datata 1729 e quella di Santa Croce del 1677.

Territorio frequentato fin dalla preistoria sono presenti numerosi resti di Nuraghi oltre i 4 dolmen ben conservati intorno e dentro il paese.

Famosa anche per i suoi Olivastri millenari nei pressi della chiesa di San Bartolomeo si trova un olivastro di 4000 anni con una circonferenza di 12 metri ed alto 8 metri.

Interessante il museo Galluras  dove è presente l’unico martello della femina agabbadora  figura ormai scomparsa della cultura sarda, con la quale si afferma che venisse utilizzato nella pratica dell’Eutanasia

GALLERIA IMMAGINI LURAS

  • dolmen di luras
  • dolmen di luras
  • dolmen di luras
  • dolmen di luras
  • dolmen di luras

Come arrivare ai Dolmen Ladas e Ciuledda

Facilmente raggiungibili si trovano ai margini del paese percorrendo la via ludovico ariosto di Luras troverete all’incrocio con via Tirso l’indicazione per I Dolmen di Ladas ed il vicino Ciuledda.

PRENOTA ORA SU BOOKING.COM LA TUA VACANZA



Booking.com

Lascia una risposta