Feste e Sagre

Dorgali Autunno in Barbagia 2021- programma del 17,18,19 Settembre

CALA GONONE

Villaggio Nuragico Serra Orrios Dorgali

La seconda tappa di Autunno in Barbagia per questa edizione 2021 è proprio Dorgali il 17, 18 e 19 settembre, denominata “Fachende Zoigas” riferendosi alla lavorazione orafa del gioiello tradizionale e alludendo alla precisione, accuratezza ai piccoli dettagli che avevano gli artigiani del paese.

Non sarà necessario alcuna prenotazione ma occorrerà esibire il Green Pass in formato cartaceo ai varchi di ingresso.

L’organizzazione invita ad utilizzare comunque la mascherina anche se non obbligatoria all’esterno e rispettare il distanziamento sociale di almeno 1 metro, eventuali code e attese per accedere alle corti senza malumori.

Programma Dorgali Autunno in Barbagia

17 SETTEMBRE 2021

”Aspettando Autunno In Barbagia a Dorgali”.

  • Ore 19:30 – Inaugurazione della Mostra dedicata all’Artista dorgalese Piergiorgio Gometz – Sala Consiliare, Comune di Dorgali (Via Umberto, 37).
  • Ore 21:30 – Intrattenimento con musica dal vivo a cura del Comitato Leva ’92 zona “Castula”.

18 e 19 SETTEMBRE 2021

  • A partire dalle ore 10:00 apertura delle CORTI ed inizio delle dimostrazioni artigiane e delle degustazioni guidate, per tutta la giornata sino alle ore 20:00
  • Dimostrazione del processo produttivo di uva e vini e degustazione guidata dei vini.
  • Dimostrazione della molitura dei grani tradizionali sardi.
  • Lavorazione del lardo e della sua stagionatura.
  • Lezione di fattoria didattica sulle api con l’ausilio dell’arnia. Degustazione mieli, abbattu, nocciomiele e altri.
  • Esposizione delle fasi di raccolta e lavorazione dello zafferano sardo.
  • Dimostrazione dell’intreccio dei cestini.
  • Dimostrazione preparazione dolci e salati tradizonali e cottura su forno a legna.
  • Dimostrazione preparazione dolce tipico “Gattò e Aranzada”.
  • Dimpostrazione preparazione de su pistizzone (Fregula sarda).
  • Dimostrazione dal vivo della forgiatura del coltello.
  • Dimostrazione tessitura del tappeto sardo e di ricamo con l’uncinetto.
  • Esposizione di gioielli realizzati in filigrana tradizionale e dimostrazioni artigiane di lavorazione dal vivo di alcuni tra i gioielli più tipici (s’isprugadente, fede sarda, corbula, bottoni).
  • Dimostrazioni di lavorazioni tradizionali del legno.
  • Esposizione di ceramiche artistiche e tradizionali realizzate con diverse tecniche.
  • Dimostrazione della lavorazione della taschedda classica cucita a mano.
  • La vestizione della sposa con l’abito tradizionale dorgalese.
  • Esposizione di dipinti realizzati con varie tecniche e dimosrazioni di pittura dal vivo.

EVENTI CORRELATI E INTRATTENIMENTO:

18 e 19 Settembre 2021

  • Ore 11:30 – 17:00 e 19:00 canti Coro Istelotte presso la Corte Canti e Sapori di Via Lamarmora.
  • Concerto Itinerante lungo le vie del paese del Coro Ilune, Coro Prama ‘e Seda e del Tenores Durgalesu.

18 Settembre 2021

  • Esibizioni itineranti del Gruppo Folk Don Milani.
  • Ore 20:30 concerto chitarra, organetto e voci (T. Matzau, T. Delussu, F. Figos, G. Magrini) a cura dell’Associazione Solidarietà Dorgalese – Piazza Su Cucuru.

19 Settembre 2021

  • Ore 18:00 – Santa Messa in onore dei Santi Cornelio e Cipriano, seguirà la processione per le vie del paese.
  • Ore 20:30 – Concerto chitarra, organetto e voci (G. Murru, T. Delussu, F. Sias, G. Magrini) a cura dell’Associazione Solidarietà Dorgalese – Piazza Su Cucuru.

In occasione di Autunno in Barbagia 2021 i seguenti siti naturalistici e archeologici saranno aperti al pubblico:

  •  Grotte del Bue Marino
  •  Grotta di Ispinigoli
  •  Area Archeologica del Nuraghe Mannu
  •  Villaggio nuragico di Serra Orrios

Curiosità

Dorgali è situato nel centro est della Sardegna, nella provincia di Nuoro.

Con la sua estensione di  quasi 225 chilometri quadrati potrai godere delle bellezze naturalistiche che la circondano dai boschi alle montagne selvagge del Supramonte per poi arrivare al mare cristallino.

Al suo interno potrai ammirare le vie del centro storico, tra case di pietra vulcanica, le lavorazioni antiche come la filigrana, le ceramiche e i tappetti, pelle, coltelli e legno.

Da non perdere assolutamente le chiese di San Lussurio, della Madonna d’Itria, Chiesa della Madonna del Carmelo e il Museo Archeologico che ti faranno fare un tuffo nel passato dall’età Nuragica a quella Punico e Romana.   

Da Dorgali percorrendo le vie del paese, attraversando le montagne attraverso una galleria possiamo raggiungere il più bel paesaggio: il Golfo di Orosei. Una incantevole discesa ci porterà a Cala Gonone con le sue splendide cale di sabbia dorata e mare turchese raggiungibili tramite percorso trekking quali Cala Cartoe, Cala Osalla, Cala Luna, Cala Fuili, Spiaggia Palmasera.

In barca è possibile visitare le Cale di Baunei (Cala Golortitzè, Cala Mariolu, Cala Luna, Cala dei Gabbiani), dove si potrà noleggiare o prenotare un escursione nel molo del porticciolo che di trova a Cala Gonone.

Cosa vedere nei dintorni

  • Grotta del Bue Marino
  • Grotta di Ispinagoli
  • Parco Museo S’abba Frisca
  • Complesso Nuragico del Nuraghe Mannu
  • Area Archeologica del Monte Tiscali
  • Acquario Cala Gonone
  • Tomba dei Giganti S’En e Thomes
  • Lago Cedrino a Dorgali
  • Tombe di Bristeddi
  • Domus de Janas di Isportona
  • Dolmen del Monte Longu

Lascia una risposta