Blog di viaggi in Sardegna

Area di Sassari, Escursioni in barca, Top Sardegna

Isola dell’ Asinara Come Raggiungerla

isola dell'asinara

ASINARA

Isola dell’ Asinara  fa parte del Comune di Porto Torres in provincia di Sassari è situata poco distante dalle coste del Comune di Stintino, separata dall’isola Piana attraverso un canale navigabile, “passaggio fornelli”.

Istituita Area marina protetta e parco naturale nazionale dal 2002, fu per 150 anni chiusa al pubblico in quanto ospitante uno dei piu duri carceri di massima sicurezza. Il suo isolamento contribui la conservazione di numerose ricchezze naturali.

Il suo territorio è ricoperto da macchia mediterranea, una fauna caratteristica come l’asinello bianco che vive in stato brado, un mare cristallino dalle diverse tonalità e fondali ricchi di vita.

Cale e siti di interesse

  • Sant’Andrea spiaggia incantevole soggetta a tutela e dunque con accesso interdetto.
isola dell'asinara
Cala Sant’Andrea
  • Ponzesi o punta sabina spiaggia più conosciuta situata a nord dell’isola
  • d’Arena spiaggia incantevole soggetta a tutela e dunque con accesso interdetto situata sempre a nord dell’isola.
  • Il rudere del Castello dell’Asinara appartenente alla famiglia dei Malaspina dalla quale è possibile avere una bellissima panoramica dell’isola.
  • Reale piccolo borgo edificato nell’800 ove è presente il palazzo reale oggi sede del ministero dell’ambiente. Poco distante è presente una curiosa cappella edificata durante la prima guerra mondiale dai prigionieri di guerra ammalati austriaci riversati come lazzaretto nell’isola.
isola dell'asinara
Cala Reale
  • Fornelli situato nella parte più meridionale dell’Isola dove vennero detenuti alcuni esponenti delle Brigate Rosse nonché dell’Anonima sequestri.
  • Spiaggia dell’Ossario, piccolo arenile ma con un mare bellissimo e un fondale basso. A poca distanza segnaliamo la presenza dell’Ossario austro-ungarico che contiene i resti di 7048 militari disposte in numerose vetrine.
isola dell'asinara
Asinara

CALA D’OLIVA

Cala d’Oliva piccolo borgo nell’Isola dell’ Asinara circondato da due bellissime spiagge di sabbia bianca e dal mare azzurro, fu un tempo abitata dai dipendenti del vicino carcere di massima sicurezza attivo fino al 1997.

Nel 1985 il borgo ospitò i giudici magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino a seguito di voci di un possibile attentato. Al termine del soggiorno i due magistrati dovettero rimborsare allo stato il costo della loro “vacanza”. Poco distante la cella bunker allestita per la detenzione di Totò Riina.

isola dell'asinara
Cala d’Oliva

Come visitare l’Asinara.

Può essere percorsa in bici a cavallo a bordo di trenini, macchine elettriche, o in fuoristrada. Durante il periodo estivo il Comune di Porto Torres mette a disposizione il servizio bus per il trasporto dei passeggeri lungo tutta l’isola.

Ci si arriva da Porto Torres con il servizio offerto dai traghetti, oppure attraverso gli operatori turistici che dal porto di Stintino organizzano trasferimento e visite guidate di tutti i tipi. Sicuramente consigliate ma più dispendiose, le visite in charter a vela e in catamarano. Consigli utili : attenti alle vespe sono numerose nell’isola.

GALLERIA IMMAGINI ASINARA

  • isola dell'asinara
  • isola dell'asinara
  • isola dell'asinara
  • isola dell'asinara
  • isola dell'asinara
  • isola dell'asinara
  • isola dell'asinara

PRENOTA ORA SU BOOKING.COM LA TUA VACANZA

Booking.com

Lascia una risposta