Cucina sarda

Pastissus Sardi (Pastine di Mandorle Reali)

pastissus

I Pastissus chiamati anche Pastine di Mandorle Reali sono un dolce tipico Sardo presente in tutta la Sardegna con alcune varianti compreso anche il nome.

Originario del Medio Campidano venivano preparati soprattutto per Pasqua, Matrimoni ma attualmente lo troviamo per quasi tutte le occasioni in quanto sono facili da reperire sia nelle pasticcerie che nei supermercati.

Come in molti dolci tipici sardi l’ingrediente principale anche per i Pastissus è la mandorla che viene utilizzato per creare un soffice pan di spagna che serve l’interno dei cestini di pasta sfoglia con sopra la glassa e decorazioni che variano a seconda della cerimonia.

Oltre ad essere belli da vedere vi posso garantire che una volta che li assaggiate non potrete più frane a meno, una leggera croccantezza della glassa e il suo cuore morbido che si scioglie in bocca rendono i Pastissus davvero gustosi e unici.

*** Suggeriti per Voi ***

sourcingmap Stampi pirotti tortine argento alluminio 10 pezzi

Ingredienti per la sfoglia dei Pastissus

  • Farina di Grano Duro – 500 gr.
  • Strutto – per la pasta e per ungere le formine
  • Acqua – q.b.

Ingredienti per il ripieno dei Pastissus

  • Mandorle dolci sgusciate
  • Zucchero – 300 gr.
  • Uova – 6
  • Limone  – 1 scorza grattugiata
  • Lievito per dolci  – 1 bustina
  • Farina di grano duro – 50 gr.

Ingredienti per la Glassa

  • Zucchero a velo – 250 gr.
  • Albumi d’uovo – 50 gr.
  • Acqua di fiori d’arancio – 1 cucchiaio

Preparazione per il ripieno

pastissus

Prima di tutto montare i tuorli con lo zucchero in una ciotola finchè non diventa spumoso. Aggiungere la scorza di limone e la farina dopodiché unire le mandorle precedentemente sminuzzate e infine il lievito.

Lavorare bene il tutto in modo da ottenere un composto omogeneo e senza grumi.

Preparazione per la sfoglia

pastissus

Far sciogliere lo strutto in dell’acqua tiepida, unire la farina di grano duro, lo zucchero e impastare il tutto a mano o con una impastatrice, fino ad ottenere una pasta consistente. Avvolgerla con della pellicola e lasciarla riposare.

Dopodiché stendere la pasta in modo sottile e liscia di circa 2 mm aiutandosi anche con la macchina della pasta e tagliare a quadri.

Ungere gli stampi con lo strutto e posizionare la sfoglia al suo interno facendola aderire bene e poi  tagliare i bordi in eccesso.

Con l’aiuto di una spatola versare il composto al suo interno riempiendo ¾  dello spazio. Mettere le formine in una teglia e infornare  a 180° fino ad ottenere la doratura dell’impasto.

Prima di procedere con la decorazione lasciare riposare per circa 12 ore.

Preparazione della Glassa

Montare a neve gli albumi con l’acqua di fior d’arancio, dopodiché unire piano piano lo zucchero a velo e lavorare bene fino ad ottenere un composto compatto e di colore bianco perlato.

Spalmare rapidamente la glassa sui Pastissus con un pennello per dolci e con un cucchiaio e una volta asciugata la glassa si procede con le decorazioni a vostro piacimento, un modo semplice possono essere le palline colorate o argentate per dolci.

Se vi è piaciuta la ricetta, lascia un commento e condividi con i tuoi amici, un gesto semplice ma che ci rende felici.

Buon Appetito 🙂

Lascia una risposta