Cucina sarda

Pirichittus Sardi

piricchittus sardi

I Pirichittus Sardi sono un dolce tipico sardo ormai presente in tutta la Sardegna, ma originari del Campidanese.

Venivano preparati per le festività religiose, nei matrimoni, battesimi ai giorni d’oggi presenti  anche la domenica, facili da preparare e da reperire ormai sia nelle pasticcierie che nei supermarket.

Ci sono due varianti dei Pirichittus Sardi, una col ripieno morbido, il secondo sono vuoti all’interno un po’ come i bignè e vengono chiamati “Pirichittus ‘e Entu”.

La ricetta che vi propongo è dei Pirichittus Sardi tradizionali con il ripieno morbido, a parer mio molto più gustosi e delicati, con aroma di limone.

Nell’impasto non è presente lo zucchero in quanto viene decorato con della glassa che rende il dolce tale.

Ingredienti

  • Farina – 500 gr.
  • Olio extra vergine d’oliva – 70 ml.
  • Scorza di limone grattugiato – 1
  • Pizzico di sale – 1
  • Uova – 6
  • Lievito – ½ bustina
Per la Glassa

Zucchero – 250 gr.

Acqua – ½ bicchiere

Procedimento

Mettere in una ciotola le uova, il pizzico di sale, la scorza di limone e iniziare a mescolare, se volete anche aiutandovi con la planetaria, poi aggiungere l’olio continuando a mescolare.

Dopodiché aggiungere  piano piano la farina e il lievito setacciato e lavorare il tutto affinché l’impasto non diventa liscio ed omogeneo.

Coprire con una pellicola e lasciare riposare per circa 30 minuti, dopodiché prendere l’impasto e formare delle palline di circa 3 cm.

Disporre le palline in teglia rivestita da carta da forno e infornare a 180° precedentemente preriscaldato per 15/20 minuti in modo tale che prendano colore ma senza che diventino troppo scuri, sfornare e lasciare raffreddare nel frattempo prepariamo la glassa.

piricchittus

Mettere in una padella lo zucchero semolato e l’acqua portando a ebollizione finché il composto non diventi denso.

Versare i Pirichittus ormai raffreddati  e mescolare lentamente finché non vengono completamente ricoperti dalla glassa ed iniziano a prendere il colore bianco della glassa.

Dopodiché posizionarli su un vassoio rivestito da carta da forno e lasciare asciugare per circa 1 ora…ed ecco pronti  i vostri Piricchittus.

Servire accompagnato da un bicchierino di mirto o limoncello farete un figurone

Se la ricetta vi è piaciuta, scrivetemelo nei commenti

Lascia una risposta