Blog di viaggi in Sardegna

Cucina sarda

Pistoccus (Savoiardi Sardi) Ricetta sarda

pistoccus

I Pistoccus sono savoiardi Sardi chiamati anche Pistokkedos o “Pistoccus de caffei” in quanto venivano consumati insieme ad un buon caffè data la consistenza leggera e friabile.

pistoccus

Fanno parte delle preparazioni tradizionali tramandate da secoli di storia, si sono diffusi in Sardegna in seguito alla dominazione dei Savoia, da cui prende il none Savoiardi.

La ricetta è simile a quella del savoiardo classico, si distingue per le dimensioni, sia in lunghezza (15 cm circa) che in larghezza (3 o 4 cm).

Ai giorni d’oggi i Pistoccus vengono utilizzati anche per la preparazione del tiramisù, e vi posso garantire che viene di una squisitezza unica in quanto il savoiardo assorbe il caffè non lasciandolo asciutto.

Ingredienti

  • uova – 8
  • zucchero a velo – 180 gr.
  • zucchero semolato – 180 gr.
  • farina 00- 250 gr.
  • vanillina – 1 bustina
  • zucchero a velo – a piacere ( per spolverare sopra)

Preparazione Pistoccus

Separare i tuorli dagli albumi, lavorare bene gli albumi con lo zucchero a velo finchè diventa ben sodo e a parte lavorare i tuorli con lo zucchero semolato.

Aggiungere gli albumi lavorati, incorporandoli piano piano facendo attenzione a non smontarli.

Continuare a mescolare sempre lentamente e incorporare la farina setacciata e la bustina di vanillina.

Foderare le teglie con carta da forno e con un sac à poche fare le forme, spolverare di zucchero a velo e cuocere a 180° in forno preriscaldato.

Lascia una risposta