Saboris Antigus a Serri Programma 21 Novembre 2021

La seconda edizione di Saboris Antigus per l’edizione del 2021 si terrà a Serri il 21 Novembre.

Saboris Antigus è una manifestazione che regala tante emozioni e fa rivivere in prima persona quelli che sono i valori antichi della nostra terra, dall’insegnamento della lavorazione artigianale quali i ravioli di mandorle, la lavorazione del pane e della pasta alle escursioni per far riscoprire la cultura, la nostra storia attraverso la casa del pastore, il santuario nuragico di Santa Vittoria e scavi archeologici.

Programma Saboris Antigus

Ore 9:30

Apertura de Is Domus de is Pratzas nelle vie del centro storico con degustazioni di prodotti tipici, dimostrazioni ed esposizioni artigianali.

Apertura Itinerario religioso: visita alla parrocchiale di San Basilio Magno, Chiesetta di Sant’Antonio Abate e mostra Etnografica nel Monte Granatico.

Laboratorio di Pittura Murale a cura dell’artista Lorenzo Muntoni.

Colazione con su Caffeu de is Ajaius presso piazza Eroi.

Ore 9:45 – 10:45 – 11:45 – 13:45 – 14:45

Partenza Busa Navetta per Visita alla Casa del Pastore, Santuario Nuragico di santa Vittoria e Scavi Archeologici.

Ore 10:00

Corso sulla Lavorazione Artigianale di Pane e Pasta a cura delle massaie locali.

Corso sulla Lavorazione artigianale dei Ravioli di Mandorla in S’Atobiu.

Inaugurazione quartiere Medievale presso le ex scuole medie: dimostrazione di antichi mestieri, giochi e tiro con l’arco a cura del Gruppo Medievale Funtana Onnis Guasila.

Ore 10:30

Balli Sardi nelle vie del centro storico con la partecipazione del Gruppo folk Santa Vittoria di Serri e di coppie in costume tradizionale di varie parti della Sardegna.

Accompagnamento musicale con Luca Schirru – Organetto, Simone Murgia – Armonica a bocca, Giancarlo Seu -Launeddas.

Spettacolo di Magia a cura di Lorenzo Mameli.

Trekking Urbano: visita guidata nel centro storico su prenotazione a: cultura.comuneserri@gmail.com

Ore 11:00

Santa Messa nella Chiesa di San Basilio Magno

Lavorazione Artigianale e degustazione del torrone a cura di Roberto Porru di Tonara.

Lavorazione Artigianale e degustazione del formaggio.

Excursus degustativo sui Mieli del Sud Sardegna.

Esibizione delle maschere tradizionali di Seui S’Urtzu e Sa Mamulada.

Ore 12:30

Pranzo nelle vie del centro storico a base di prodotti tipici locali.

Ore 14:30

Accensione de Is Foghidoneddus nelle vie del centro storico.

Ore 15:00

Balli Sardi in piazza Chiesa.

Accompagnamento Musicale con Luca Schirru – Oragnetto, Simone Murgia – Armonica a bocca, Giancarlo Seu – Launeddas.

Trekking Urbano: visita guidata nel cetro storico su prenotazione a : cultura.comuneserri@gmail.com

Ore 16:00

Lavorazione Artigianale e degustazione del torrone a cura di Roberto Porru di Tonara.

Degustazione gratuita di Ceci con Cotenne in piazza Sant’Antonio.

Ore 17:00

Saboris in Rosa: spettacolo musicale in piazza San Basilio in compagnia di Maria Giovanna Cherchi, Francesca Lai, Laura Spanoe Lucia Budroni.

Accompagnamento musicale a cura di Roberto Tangianu, Peppino Bande e Davide Guiso. Presenta Giuliano Marongiu.

Ulteriori informazioni sono contenute nelle cartine distribuite durante l’evento presso gli Info Point.

INFO: cultura.comuneserri@gmail.com www.comuneserri.it

serri

SERRI CENTRO STORICO

Piccolo borgo di 650 abitanti a 600 metri di altitudine allocato tra il Sarcidano e la Trexenta,  fa parte dei borghi autentici d’Italia grazie al suo ambiente naturale, alle tradizioni culinarie e al suo parco archeologico.

Di Serri fa soprattutto spettacolo la sua piccola Giara che racchiude boschi di lecci e querce secolari .

Nel piccolo paese si può ammirare la chiesa di San Basilio del 1100 e quella di Sant’Antonio edificata nel 1700.

Da assaggiare le ottime carini, i formaggi, i vini e l’olio.

Come arrivare a Serri

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: