Spiaggia di Mugoni come raggiungerla

SPIAGGIA DI MUGONI

La spiaggia di Mugoni fa parte del comune di Alghero (Riviera del Corallo).

E’ tra le spiagge più belle di Porto Conte parco regionale naturale situato nella parte nord-occidentale della Sardegna

L’arenile è lungo due chilometri circondato da un folto bosco di pini ed eucalipti, il suo mare è chiuso tra Porto Conte e Capo Caccia e ciò rende le acque sempre calme e riparate dal vento.

La sabbia di color chiaro, abbraccia il mare cristallino dalle sfumature di azzurro e verde smeraldo per la presenza della vegetazione che fa da cornice tutto intorno alla baia.

Apprezzata anche in tempi remoti dai romani che la definivano nymphaeus portus.

Troverai diversi siti archeologici lungo la strada che collega capo caccia ad Alghero, tra cui il sito archeologico del nuraghe di Palmavera

Ricca di servizi troverai tutto ciò che ti occorre per il noleggio delle attrezzature balneari nei vari punti di ristoro presenti dietro la spiaggia.

GUARDA IL VIDEO SULLA SPIAGGIA DI MUGONI

Nei dintorni da vedere

Tutte Le splendide spiagge della Riviera del Corallo dalla spiaggia cittadina del Lido di San Giovanni al proseguimento di Maria Pia.

Verso capo caccia troverai le  Bombarde e la spiaggia del  Lazzaretto distanti pochi chilometri prima di arrivare a Mugoni.


Galleria immagini spiaggia Mugoni


Come arrivare a spiaggia di Mugoni

Da Alghero procedere sulla strada statale 127bis direzione Capo Caccia svoltare a destra giunti al bivio con Porto Conte sulla provinciale 55 e seguire i cartelli per Mugoni


VISITA LE MIGLIORI SPIAGGE DI ALGHERO

Alghero con i suoi 44 mila abitanti è tra le  città più popolate in Sardegna, luogo di vacanze per eccellenza è tra le prime dieci città italiane più visitate dai turisti stranieri LEGGI TUTTO

ALGHERO TRAMONTO

Una risposta

  1. Giuseppe Dore ha detto:

    Ciao,per caso ho visitato questa pagina, mi sono tornati in mente immediatamente gli anni della mia infanzia dove potrei dire di esserci cresciuto dall’infanzia, in quanto a quei tempi, si partoriva in casa e mia mamma lo fece a Ittiri ma in fasce mi portò li, per me non esiste spiaggia migliore, anche se a 17 anni ho dovuto, per lavoro, lasciare quei posti affascinanti, ma quando ci ritorno lì da mio fratello che ancora coltiva quella terra, ricordi che non si possono MAI cancellare. Ciao pais meu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *